Premio “Mamma dell’Anno” a Paola Deffendi

Ieri, 9 agosto 2016, la mamma di Giulio Regeni ha ricevuto il premio “Mamma dell’Anno” nell’ambito del premio di poesia “È-vViva la Mamma”.
Emblematico che la consegna sia avvenuta a Pozzallo, che è diventata la porta del Mediterraneo, luogo di unione fra culture e popoli.

Come si diventa mamma dell’anno nel 2016?  Con gesti fuori dal comune, al limite dell’eroismo e purtroppo spesso passando attraverso il cunicolo stretto del dolore, nel tunnel della perdita di un figlio.
E quando un figlio non lo perdi per una fatalità o una malattia ma per mano di un regime, lontano da casa, il tunnel sembra senza uscita.

Diventi madre dell’anno perché non stai a casa a piangere da sola e rassegnata, ma inizi a diventare “un’errante fra le istituzioni”, a parlare di tuo figlio e del tuo dolore ovunque qualcuno può far qualcosa nel suo ruolo istituzionale. Scopri che non puoi piangere solo il dolore di tuo figlio, ma all’improvviso ti rendi conto che migliaia di altri giovani in questo preciso istante, stanno patendo le stesse sofferenze del tuo. E li immagini lì, come Giulio, soli in una cella buia, con addosso “tutto il male del mondo”.

Diventi la madre dell’anno e che lo sappia chi di dovere, perché il dolore di una madre non lo ferma nessuno e la verità finora negata, arriverà.

giulio-regeni-paola-deffendi-e1470756105864

Annunci

2 risposte a "Premio “Mamma dell’Anno” a Paola Deffendi"

  1. Una forza ed un coraggio come il tuo sono fonte di ammirazione…..e non solo……non ci sono parole …..il dolore di una mamma per la perdita di un figlio è indescrivibile. ….io ne ho tre e penso spesso a te ……e il premio che hai ricevuto e’ una briciola rispetto a quello che meriteresti……Forza Paola. ..la verità prima o poi seguirà il suo percorso. …..
    un abbraccio anche se virtuale…….
    Magic Teacher Lucrezia Stefanelli

    Mi piace

  2. Il vero significato di “mamma dell’anno” sta nel percorso che Paola ha intrapreso dopo la scomparsa di GIULIO; l’energia del pensiero del figlio segna la sua vita senza odio, cercando di creare tolleranza, solidarietà e comprensione.
    Coraggio Paola sempre avanti e sempre… VERITA’ PER GIULIO REGENI!
    Giuliana una mamma adottiva

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...