La rosa gialla per Giulio

rosa-gialla-per-giuliodi Giorgio Moratti

Luisa si è alzata presto quella mattina, l’appuntamento è in piazza Unità a Trieste per il flash mob di Amnesty per Giulio contro la tortura; nell’ambito delle iniziative VERITA’ PER GIULIO REGENI.
Luisa è mia sorella e abita proprio a Trieste.
Corre giù, scende in strada, a prendere l’autobus, il suo pensiero è rivolto a Giulio; potrei portare un fiore”, pensa, un fiore giallo.
Decide di scendere prima di arrivare in piazza Unità e di cercare una fioreria. La prima che trova è chiusa… sa che ce n’è un’ altra qui avanti… cammina veloce, cammina veloce, ma anche questa ha le serrande abbassate. Ce n’è una terza… questa volta è aperta, ma niente fiori gialli….
Rassegnata si avvia verso la piazza, le dispiace però, ci teneva tanto.
A capo chino prosegue il suo cammino, svolta ad un angolo della via, all’improvviso alza gli occhi e la vede… una signora sta avanzando verso di lei e tiene in mano una rosa, una rosa gialla!
Luisa non crede ai suoi occhi, le sembra un’apparizione… la ferma e le chiede dove ha trovato quel fiore. La signora è gentile, l’ascolta. Luisa le racconta di Giulio, di quello che gli è successo, del flash mob in piazza, della sua ricerca di un fiore giallo, di quel colore che è diventato il simbolo della richiesta di verità e giustizia per Giulio.
La signora, commossa, le porge la rose e le dice “la prenda lei, gliela dono volentieri, la porti in piazza, per Giulio e per tutti quelli che hanno subito quello che ha subito lui…”
Luisa commossa e contenta ringrazia e corre verso la sua meta con la rosa gialla in mano…

Roberta, Loredana e Luisa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...